A Roseto il Natale arriva in Anticipo, ecco il Programma!

A Roseto il Natale arriva in Anticipo, ecco il Programma!

Sarà un Dicembre ricco di eventi a Roseto Capo Spulico, iniziative che vedono...

Roseto Sempre più in Alto, il Sindaco Rosanna Mazzia eletta nel Direttivo Nazionale dei Borghi Autentici

Roseto Sempre più in Alto, il Sindaco Rosanna Mazzia eletta nel Direttivo Nazionale dei Borghi Autentici

  Una nomina che premia l'impegno e la passione profusa in questi anni di grande lavoro nel...

A Roseto l'Estate è Sempre più Blu

A Roseto l'Estate è Sempre più Blu

L'estate infinita a Roseto Capo Spulico è stata caratterizzata da un unico colore: il...

A Roseto Premiate le Eccellenze Calabresi in Italia e nel Mondo

A Roseto Premiate le Eccellenze Calabresi in Italia e nel Mondo

Nel cuore del Borgo Autentico di Roseto, nella suggestiva cornice di Piazza Roberto il...

  • A Roseto il Natale arriva in Anticipo, ecco il Programma!

    A Roseto il Natale arriva in Anticipo, ecco il Programma!

    Domenica, 17 Dicembre 2017 15:37
  • Roseto Sempre più in Alto, il Sindaco Rosanna Mazzia eletta nel Direttivo Nazionale dei Borghi Autentici

    Roseto Sempre più in Alto, il Sindaco Rosanna Mazzia eletta nel Direttivo Nazionale dei Borghi...

    Domenica, 29 Ottobre 2017 20:14
  • A Roseto l'Estate è Sempre più Blu

    A Roseto l'Estate è Sempre più Blu

    Martedì, 03 Ottobre 2017 15:21
  • A Roseto Premiate le Eccellenze Calabresi in Italia e nel Mondo

    A Roseto Premiate le Eccellenze Calabresi in Italia e nel Mondo

    Sabato, 16 Settembre 2017 07:43
  • Ecco il Programma di Agosto 2017 | èStArT

    Ecco il Programma di Agosto 2017 | èStArT

    Mercoledì, 02 Agosto 2017 16:50

I Nostri Ultimi Scatti...


Roseto, approvato il Progetto SPRAR

Il Sistema di prima accoglienza in Italia ha mostrato in questi ultimi periodi tutte le sue crepe. Roseto Capo Spulico, in un ottica di corretta gestione del fenomeno e di integrazione reale e concreta nei confronti dei richiedenti asilo e rifugiati, ha presentato in data 28 Ottobre 2016 con apposita delibera, la propria istanza di adesione ai progetti Sprar in favore di 25 richiedenti e titolari di protezione internazionale, nonché di titolari di protezione umanitaria, suddivisi in nuclei familiari. Progetto che è stato approvato dal Ministero dell'Interno e che vedrà Roseto impegnata per i prossimi tre anni nell'inserimento e nell'integrazione nel proprio tessuto sociale di questi nuovi nuclei familiari, che coinvolgeranno l'intera Comunità in un processo di crescita sociale e culturale.

La scelta dell'esecutivo guidato dal Sindaco Rosanna Mazzia è stata dettata dalla estrema situazione emergenziale che imperversava sul nostro Territorio. Aderire alla rete Sprar permetteva all’Amministrazione Comunale, di chiedere alla Prefettura l’applicazione della clausola di salvaguardia” prevista dalla Circolare del Ministero dell’Interno datata 10 Ottobre 2016, che chiede ai Prefetti di rendere esenti i comuni che già avevano aderito al sistema di “seconda accoglienza” o che abbiano già formalmente manifestato la volontà di aderirvi, dalla attivazione di ulteriore forme di ospitalità. I nuclei familiari – tipologia per cui l'Amministrazione Comunale ha presentato il proprio progetto -  che rientreranno nel Sistema di Protezione per i Richiedenti Asilo e Rifugiati e, quindi già titolari di una forma di protezione internazionale, saranno accompagnati nel loro processo di integrazione e potranno entrare a far parte del tessuto sociale della Comunità, non nuova ad accogliere benevolmente tantissime famiglie di nazionalità diverse che oggi si ritengono a tutti gli effetti e con orgoglio cittadini rosetani.

In più, nei progetti SPRAR, il Comune mantiene una funzione di controllo attraverso il responsabile del progetto e il referente di progetto, e le somme percepite dal Ministero dell'Interno per il funzionamento del progetto vengono erogate al soggetto attuatore solo previa rendicontazione.

Non nasconde i propri sentimenti il Sindaco Rosanna Mazzia, che affida ad una nota sul profilo ufficiale social il proprio pensiero:

“Inizia una grande sfida , che Roseto e i suoi Cittadini sapranno cogliere, governare e valorizzare, ne sono certa. Ho appreso la notizia provando emozioni diverse: prevale il sentimento della responsabilità, e se anche ho dentro di me, oltre alle mie, anche tutte le domande e perplessità dei cittadini, sono certa che abbiamo fatto la cosa giusta,  che diventerà una grande opportunità di crescita sociale e culturale per Roseto. Io, ma sono sicura anche Voi, lavorerò in questa direzione, e sapete anche in che modo lo farò. Ringrazio tutti quelli che hanno reso possibile questo risultato, dai Colleghi Amministratori, ai proprietari che hanno messo a disposizione le case, a quelli che ci hanno introdotto in questo mondo. Oggi che l'emergenza sbarchi è fisiologicamente rallentata dalle condizioni climatiche, il problema sembra più lontano, ma già in primavera cominceremo ad avvertire la saggezza di questa scelta”. 

La Redazione

MIBACT APPROVA IL “PARCO CULTURALE DELLA SIBARITIDE”. L’ITER PROGETTUALE PARTITO DA ROSETO CAPO SPULICO

“Lavorare in sinergia porta sempre ottimi frutti. La nostra Amministrazione è da sempre impegnata in prima linea in progetti che riguardino lo sviluppo complessivo del Territorio. Per questo abbiamo speso le nostre energie, in un lungo e articolato lavoro preparatorio sui tavoli di concertazione nazionale, per ospitare il 22 luglio del 2016 a Roseto Capo Spulico (Cs) il seminario informativo territoriale sull’Avviso pubblico per la progettazione culturale del Mibact.
Il bando ha messo a disposizione dei Comuni delle regioni Sicilia, Calabria, Campania, Basilicata e Puglia, 5,6 milioni di euro per sostenere la redazione di progetti integrati finalizzati alla valorizzazione del patrimonio culturale.
L’evento, concordato con il responsabile Cultura e Turismo Anci, dott. Vincenzo Santoro, a cui è doveroso indirizzare il ringraziamento di tutto il Territorio, ed il mio personale, ha visto la qualificata partecipazione del Segretario Regionale per la Basilicata del Mibact, Dott. Leonardo Nardella, della Direttrice del Museo Nazionale Archeologico della Sibaritide, Adele Bonofiglio, e dello stesso Dott. Santoro. Il seminario informativo tenutosi a Roseto, insieme a quello di Reggio Calabria, è stato l’unico nella Regione, a cui hanno garantito la partecipazione gli amministratori di tutta la Sibaritide”.
Queste le parole di soddisfazione espresse dal Sindaco Rosanna Mazzia per questo importante traguardo raggiunto, che ha visto Roseto ancora una volta in posizione strategica.
L’obiettivo del convegno, nel breve periodo, era quello di favorire strategie d’area che potessero assicurare alla Calabria proposte progettuali d’eccellenza che superassero le criticità spesso legate alla disarmonia tra piani di fattibilità, progetti esecutivi e piani di gestione e al mancato raccordo con le linee di finanziamento regionali, nazionali ed europee.
Finalità del lungo periodo era quella di maturare una visione di sistema che esprimesse coerenza strategica rispetto alle politiche generali per lo sviluppo locale e favorisse processi di governance partecipata nelle azioni di valorizzazione del patrimonio culturale calabrese.
Durante quell’incontro gli Amministratori del Territorio hanno assunto la determinazione di aderire al progetto per il tramite della struttura tecnica del PIT Alto Jonio, coordinata dall’Arch. Luigi Milillo, decidendo di individuare come asse strategico la Sibaritide e individuando nel Comune di Cassano All’Jonio il soggetto capofila.
Il “Parco Culturale della Sibaritide” è stato inserito tra i 19 progetti di valorizzazione culturale ammessi e finanziati con risorse europee provenienti dal Piano di Azione e Coesione del Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo 2007-2013 che prevede, nelle fasi successive, interventi, anche di carattere infrastrutturale, per la tutela e la conservazione del patrimonio culturale. Comprende inoltre gli interventi rivolti alla protezione, alla promozione e alla valorizzazione delle risorse naturali e al miglioramento dei servizi turistici. Gli interventi dei Programmi Complementari - Piani Azione e Coesione 2014-2020 utilizzano le risorse nazionali del Fondo di Rotazione. Ammessi a finanziamento il nostro progetto, quelli di Castrovillari e Reggio Calabria. La firma delle convenzioni entro la fine di gennaio per accedere ai fondi.
Il bando ha portato a una competizione virtuosa tra molte realtà, che hanno aggregato intorno alle proposte progettuali le migliori energie del territorio. Si prevede pertanto la pubblicazione di un nuovo avviso entro il primo semestre 2017 a valere sulle risorse del PAC 2014-2020 al quale potranno accedere anche i soggetti le cui proposte non sono state selezionate.
Ci abbiamo creduto dall’inizio…perché pensiamo che di Cultura e di Turismo Vive, Cresce e si Sviluppa un Territorio….

La Redazione

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da questo sito.